25 APRILE E 1 MAGGIO DELLA LIBERTA’: GIOVANNI BARBARESCHI.

Mino Carbonara E' arrivato un "nuovo 25 aprile" e un "nuovo Primo maggio" e soltanto l'emergenza indotta dal coronavirus farà si che sarà spenta, solo per quest'anno, la mia indignazione e perplessità su una usanza che purtroppo da tempo ha preso piede nella stragrande maggioranza delle diocesi italiane: quella di celebrare le feste dell'iniziazione cristiana …

“SE IL CIELO ADESSO E’ VUOTO”

Come sarà possibile per il cristianesimo sopravvivere alla consapevolezza scientifica dell'uomo moderno? I cieli, il paradiso, l'inferno, il diavolo, l'anima, gli angeli, i miracoli, l'assunzione, l'ascensione, la resurrezione come potranno venir considerati nel modo avvenuto sinora da una mente minimamente critica? E' possibile credere a Gesù nell'età post-religiosa? A queste domande (e l'ultima costituisce proprio …