UNA RIFLESSIONE POLITICA DI MEZZA ESTATE

in un incontro promosso dall’Archivio per l’Alternativa “Michele Di Schiena” La crisi del governo Draghi, dai caratteri costituzionalmente contraddittori, è apparsa quasi ricercata dallo stesso Presidente del Consiglio con la sua pretesa di ricevere indiscutibili poteri e di umiliare le forze politiche. Fa impressione il totale oscuramento mediatico dei risultati ottenuti dai Governi Conte, soprattutto …

Guerra giusta e armi atomiche: si accende il dibattito fra cattolici

Luca Kocci

“Adista”
n. 19, 28 maggio 2022

Luca Kocci

Nel 1939, all’indomani della fallimentare Conferenza di Monaco nella quale le Nazioni europee si illudono di aver arginato i propositi imperialistici di Hitler (e Mussolini), Emmanuel Mounier, “padre” del personalismo, pubblica Pacifistes ou Bellicistes?, un importante pamphlet sul tema della guerra e della pace, che ora l’editore Castelvecchi ripropone con il titolo I cristiani e la pace e con una prefazione di Stefano Ceccanti e un’introduzione di Giancarlo Galeazzi (pp. 118, euro 13,50).

È un libro importante quello di Mounier, che indica ai credenti che si pongono il problema della pace e della guerra alcuni compiti dai quali dipende la loro coerenza sia a livello individuale sia collettivo e che impegnano i cristiani nella teoria e nella prassi. Con l’obiettivo di chiarire cosa è quella che il cristiano chiama pace e di far emergere quali possono essere le vie per…

View original post 910 altre parole