NOI CREDIAMO

Si è svolta il 25 aprile scorso a Milano l’assemblea della associazione Rosa Bianca che “fin dalle origini (1981) si ispira alla memoria pericolosa della Weisse Rose, con le idee, le parole, l’azione politica di resistenza non violenta” e si fonda sugli “ideali di pace, giustizia e libertà e sempre ancorata ai valori della sinistra …

Centenario di padre Balducci, maestro anche del nostro tempo

Luca Kocci

“Adista”
n. 15, 23 aprile 2022

Luca Kocci

Ha preso il via lo scorso 9 aprile, nel salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, a Firenze, l’“anno balducciano”, dedicato al centenario della nascita di p. Ernesto Balcucci (6 agosto 1922), religioso scolopio, fondatore del periodico Testimonianze, fra i “pionieri” del dialogo fra cattolici e comunisti, difensore degli obiettori di coscienza al servizio militare, uomo del Concilio e della pace. Ma il 2022 è anche il trentesimo anniversario della morte di Balducci, avvenuta il 25 aprile 1992, in seguito alle conseguenze di un grave incidente stradale avvenuto a Faenza.

«Siamo qua in tanti perché Balducci ci manca e anche perché siamo convinti che una figura profetica come lui possa dare un contributo serio ed efficace al nostro tempo senza assumere i contorni dell’icona», ha detto il cardinale di Siena, Paolo Lojudice, che è intervenuto all’incontro a Palazzo Vecchio, insieme, fra gli…

View original post 409 altre parole

IL DISCORSO DI DORIS REISINGER ALLA CERIMONIA PER IL PREMIO HERBERT HAAG: LA VERITA’ SUGLI ABUSI NELLA CHIESA CATTOLICA.

Vita Consacrata

Doris Reisinger

Pubblico il discorso tenuto il 13 marzo 2022 dalla teologa Doris Resinger in occasione del ricevimento del Premio Herbert Haage pubblicato sul sito https://www.kath.ch/newsd/doris-reisinger-ich-habe-jegliches-vertrauen-in-die-katholische-kirche-verloren/ e con la traduzione di Paola Lazzarini.

Il discorso di Doris Reisinger riassume magistralmente la situazione degli abusi nella Chiesa cattolica universale. Non avrei trovato parole, termini e narrazioni migliori per servire la Verità e testimoniare quanto stanno vivendo le vittime di abusi clericali.

****************************************************

È bello essere qui oggi con voi, con tutti voi. È bello avere questo momento insieme. Anche se non abbiamo quasi voglia di festeggiare.

In primo luogo, perché in questo momento in Ucraina, in Europa, la gente sta morendo in una guerra brutale e criminale, perché i nostri pensieri sono lì in queste settimane e alla maggior parte di noi rimane solo la speranza che questa guerra e il regime criminale che ne è responsabile finiscano presto.

In…

View original post 2.879 altre parole