LA SEPARAZIONE “CLERO-LAICI, INTOLLERABILE DIVISIONE DELLA CHIESA

di Loïc de Kerimel in “Témoignage chrétien” n° 3688 del giugno 2016 (traduzione: http://www.finesettimana.org) L'instancabile Joseph Moingt (1)  ha appena pubblicato il secondo volume (forse non l'ultimo) di quella che sarà senza dubbio la sua ultima opera. In particolare pone interrogativi sul modo in cui il cattolicesimo ha restaurato il sacerdozio dell'ebraismo antico. “Non è l'attuale divisione tra …

Annunci

LIBIA: “UNA NUOVA GUERRA COLONIALE”

Vittorio Bellavite - Coordinatore Nazionale di Noi Siamo Chiesa - 6 AGOSTO 2016 Giovedì in Parlamento, alle Commissioni Esteri e Difesa, si è discusso della concessione da parte del Governo italiano delle basi militari ai droni e ai cacciabombardieri USA per il loro intervento in Libia. I ministri della Difesa e degli Esteri Pinotti e …

“LA VIA MAESTRA PER FERMARE IL TERRORISMO”

Michele Di Schiena La tragica proliferazione in Europa e nel mondo di efferati attentati ed eccidi orgogliosamente rivendicati dall’Isis, forse anche come contromisura rivolta a mascherare i rovesci militari subiti in alcuni territori occupati, ha dato nuovo slancio al motto “siamo in guerra”, un vero e proprio grido di battaglia fondato sulla tesi che per …

“E’ IL TEMPO DI PURGARE LA RELIGIONE E DI FAR RECUPERARE LA DIMENSIONE MISTICA ALL’UMANITA’ “

Vito Mancuso da Repubblica 27/06/2016 «Il mondo va di male in peggio: ecco un lamento antico come la storia, antico anzi come la poesia, più antica della storia, antico infine come la più antica di tutte le leggende poetiche, la religione deipreti»: così scriveva Kant nel 1792 all’inizio del saggio sul male radicale della natura umana. …

PEDOFILIA TRA IL CLERO: SUPERARE L’AMBIGUITA’

Federico Tulli 16/06/2016 Tratto da: Adista Segni Nuovi n° 23 del 25/06/2016 Lentamente, un passo alla volta, papa Bergoglio consolida la struttura normativa con cui intende prevenire e contrastare la pedofilia nel clero ecclesiastico. Ultima tappa è il motu proprio “Come una madre amorevole” mediante il quale, tra le «cause gravi» già previste dal Diritto …

LA BONTÁ DI PAPA FRANCESCO NELL’ESPULSIONE DI VESCOVI PER CAUSE GRAVI

Josè Castillo Probabilmente non pochi credenti e parecchi chierici hanno sperimentato un serio malessere a causa della decisione presa da papa Francesco perché siano espulsi dal loro incarico i chierici responsabili di “cause gravi” (can. 193) (Motu proprio “Come una madre amorevole”, 4.6.2016). Tra queste cause, in questi giorni spiccano i casi di occultamento di …

UN RICORDO PERICOLOSO

di Josè Castillo Se la Chiesa vuole rinnovarsi seriamente ed a fondo, una delle prime cose che dovrebbe fare è rinnovare seriamente e a fondo il ricordo di Gesù. Non semplicemente ricordando quello che è successo quando Gesù andava per il mondo. Ma attualizzando quello che è successo allora. Cioè, la liturgia si deve celebrare …